Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Gruppo Corriere, il ministro Paolo Zangrillo relatore del convegno "La forza dell'Umbria del nord"

paolo zangrillo Il ministro Paolo Zangrillo

Paolo Zangrillo, ministro per la Pubblica amministrazione del governo Meloni, sarà ospite con un video intervento al convegno "La forza dell'Umbria del nord. Imprenditoria, economia, lavoro. Dal Mussino a Pieve Santo Stefano", in programma lunedì 13 novembre nella sede dell'Università Link di Città di Castello. La tavola rotonda è organizzata dal Gruppo Corriere con il patrocinio del Comune di Città di Castello in occasione di Corriere Live, la rassegna di iniziative per il quarantennale della prima pubblicazione del Corriere dell'Umbria.
Zangrillo già a gennaio è stato gradito ospite del Gruppo Corriere visitando la sede centrale che ospita la redazione del Corriere dell'Umbria. A Perugia infatti fece tappa il suo tour nazionale con cui chiese, direttamente al territorio, le indicazioni utili per giungere a una semplificazione dell'apparato burocratico del Paese, utilizzando lo slogan "Facciamo semplice l'Italia". "Sono convinto che il rinnovamento della pubblica amministrazione non si esaurisca nei dicasteri soltanto partendo dall'irrinunciabile attenzione a chi vive ogni giorno le istituzioni a stretto contatto con cittadini e imprese è possibile attivare quell'indispensabile processo di rinnovamento della pubblica amministrazione che è tra gli obiettivi di questa legislatura" spiegò Zangrillo in un'intervista rilasciata al direttore dei quotidiani del Gruppo Corriere, Sergio Casagrande.
Il ministro, 61 anni, genovese di nascita, il 13 ottobre dello scorso anno ha iniziato il suo secondo mandato di parlamentare come senatore di Forza Italia, in precedenza, sempre con Fi, era stato deputato della Camera (dal 2018 al 12 ottobre 2022). Oltre che politico Zangrillo ha un passato da manager. Laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Milano nel 1987, ha iniziato la sua carriera aziendale alla Magneti Marelli. Ha anche rivestito incarichi manageriali HR presso Teskid (Gruppo Fiat), Fiat Powertrain Technologies (poi Fiat Chrysler) e Iveco. Ha avuto un incarico anche con Acea. Fratello minore di Alberto Zangrillo (primario dell'Unità operativa di anestesia e rianimazione del San Raffaele di Milano, nonché presidente del Genoa e storico medico personale di Silvio Berlusconi), il ministro darà dunque il suo contributo al convegno di Città di Castello.
Prima del dibattito, alle ore 10, a portare i saluti istituzionali ai presenti saranno la governatrice Donatella Tesi; Luca Secondi, sindaco di Città di Castello; e Francesco Polidori, editore del Gruppo Corriere.
Al convegno "La forza dell'Umbria del nord" interverranno poi don Andrea Czortek, storico e vicario della Diocesi di Città di Castello; Sara Giusti, economista della Direzione studi e ricerche di Intesa Sanpaolo; Francesco Pace, ceo di Acacia Group, e Francesco Paolo Tronca, avvocato e professore della Università Link. Al termine l'anteprima della mostra 40 anni del Corriere dell'Umbria. Presentazione a cura di Federico Sciurpa, caporedattore centrale dei quotidiani del Gruppo Corriere.
La mostra resterà allestita negli spazi dell'Università Link, poi sabato 18 (inaugurazione ore 11) si trasferirà nello splendido Palazzo Facchinetti, nel cuore di Città di Castello. L'esposizione racconta dal punto di vista giornalistico 40 anni di storia dell'Umbria e dell'Altotevere con le prime pagine del Corriere dell'Umbria e foto significative.

Nicola Uras, classe 1980, fa parte della redazione cronaca. Nato in Sardegna, a Nùoro (rigorosamente con l'accento sulla u), ha però ormai trascorso più di metà della sua vita in Umbria. Laureato ...