Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

La forza dell'Umbria del nord, a Città di Castello convegno del Corriere e anteprima della mostra

forza umbria In alto Andrea Czortek e Sara Giusti. Qui sopra Francesco Pace e Francesco Paolo Tronca

Gli eventi per i quarant'anni del Gruppo Corriere si trasferiscono in Alto Tevere. Corriere Live, questo il nome della rassegna che toccherà tutto il Cuore Verde, si presenta a Città di Castello con un convegno che si annuncia molto più di una semplice riflessione. "La forza dell'Umbria del nord. Imprenditoria, economia, lavoro. Dal Mussino a Pieve Santo Stefano", questo il titolo scelto, sarà sì un momento di confronto, ma aiuterà a comprendere anche dal punto di vista storico e sociale lo sviluppo di un comprensorio che rappresenta un vero e proprio motore economico della regione. E consentirà di disegnare idealmente quelle che possono essere le nuove sfide e le opportunità delle aziende dell'Alto Tevere e della Valtiberina, chiamate a puntare su ulteriori programmi di sviluppo.
I lavori sono ospitati dall'aula magna dell'Università degli Studi Link, in via Carlo Marx 20. Dalle ore 10 i saluti istituzionali di Luca Secondi, sindaco di Città di Castello; Emanuele Prisco, sottosegretario di Stato all'Interno; Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria. Poi è in programma l'intervento di Francesco Polidori, editore gerente del Gruppo Corriere. Alle ore 10.15 sarà Sergio Casagrande, direttore dei quotidiani del Gruppo Corriere e moderatore della mattinata, a introdurre la tavola rotonda.
"Dal Mussino a Pieve Santo Stefano, dalle guerre di campanile a un'identità comune", è il titolo della prolusione di don Andrea Czortek, vicario della Diocesi di Città di Castello, che ripercorrerà i passaggi salienti della storia del territorio. Subito dopo la parola passerà a Sara Giusti, economista della Direzione studi e ricerche di Intesa Sanpaolo: "Sfide e opportunità per la competitività di Alto Tevere e Valtiberina", sarà il tema del suo contributo. Francesco Pace, ceo di Acacia Group, invece, descriverà "La forza delle imprese di un territorio trainante per l'Umbria e la provincia di Arezzo". Poi sarà il ministro della Pubblica Amministrazione, Paolo Zangrillo, a intervenire con un video su "Una Pubblica amministrazione più efficiente per il rilancio del territorio". A chiudere il convegno Francesco Paolo Tronca, avvocato e professore dell'Università Link, già prefetto e consigliere di Stato: "I nuovi orizzonti della Pubblica amministrazione per il rilancio di territorio e imprese", il tema del suo intervento. I lavori verranno trasmessi in diretta streaming sui siti internet delle testate del Gruppo Corriere e su tutti i profili social Facebook e YouTube.
La mattinata si chiuderà con l'apertura dell'anteprima della mostra sui 40 anni del Corriere dell'Umbria, allestita all'Università Link. Sarà il caporedattore centrale del Gruppo Corriere, Federico Sciurpa, a illustrare l'esposizione. Attraverso le prime pagine del quotidiano, si raccontano gli ultimi quattro decenni di storia della regione. Vecchie e storiche foto su uomini ed eventi, inoltre, consentono di rileggere fatti e vicende che hanno caratterizzato il comprensorio dell'Alto Tevere. La mostra sarà ospitata dall'Università Link fino a metà settimana per poi essere allestita a Palazzo Facchinetti, nel cuore di Città di Castello, dove verrà inaugurata sabato 18 novembre alle ore 11.30.

Giuseppe Silvestri, caporedattore web nell'ufficio di direzione. Ascolano, classe '67, ha iniziato a scrivere per i quotidiani a 17 anni. Al Gruppo Corriere dal 1995. Dopo esperienze in tutti i settor...