Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Assisi, l'Avis celebra 43 anni di donazioni di sangue. Il presidente: "Non abbassiamo la guardia"

donatore sangue

La donazione nel territorio di Assisi ha risultati incoraggianti, anche grazie all'attività dell'Avis Franco Aristei che ha organizzato iniziative nelle scuole e con le società sportive per sensibilizzare sul tema. E nei giorni scorsi la compagine ha festeggiato i propri 43 anni di vita insieme ai propri soci-donatori, ed in particolare quelli che durante l'anno hanno raggiunto un numero di donazioni significativo, familiari
ed amici, ma anche con le delegazioni dell'Avis di Osimo (con la cui presidente, Francesca Petrucci, si è rinnovata l'amicizia a fondamento del gemellaggio ormai quindicennale), Pescina, Bastia Umbra, Magione, San Feliciano, Torgiano, Trevi e Tuoro sul Trasimeno. Il presidente Gianmatteo Costa ha appunto sottolineato "una positiva tendenza per le donazioni nella città serafica non potendo però considerarsi questo un motivo di rilassamento ma anzi stimolo per tutti, consiglio direttivo, donatori e cittadinanza, per un miglioramento poiché ve ne sono le potenzialità".
Presentata una nuova campagna di sensibilizzazione che vede destinatari soprattutto gli istituti scolastici del territorio sotto lo slogan "la vita è un dono", ma soprattutto si è svolta la cerimonia dei donatori che negli ultimi mesi hanno raggiunto importanti traguardi .